La casa del tagliaboschi, Case per ferie in autogestione, Ostelli Belluno, SANTO STEFANO DI CADORE

Richiedi informazioni al gestore

 
 
 
 
 
 
 

Acconsenti che i dati personali qui forniti vengano trattati da Slowtourist SRL nelle modalità previste dalla Privacy Policy del sito web: PRIVACY POLICY  

Desidero ricevere occasionalmente e-mail riguardanti speciali promozioni, sconti, omaggi o novità


 

< torna indietro | home >
  • Case per ferie in autogestione, Ostelli
  • >
  • La casa del tagliaboschi


  • Attendere qualche secondo...

    La casa del tagliaboschi

    Veneto → Belluno → SANTO STEFANO DI CADORE → la casa del tagliaboschi località Costa D'antola

    cat: Case per ferie in autogestione, Ostelli


    La struttura è gestita da

    Bruno De Candido

    MI occupo della gestione della casa da molti anni.

    Descrizione generale della struttura

    La Val Visdende resta uno dei posti più affascinanti tra le Dolomiti Bellunesi ; la sua natura ancora intatta e lontana dalle folle rumorose di vacanzieri, la sua quiete e i suoi profumi ,fanno innamorare tutti gli appassionati del turismo semplice vissuto contatto con la natura. La rete di mulattiere e sentieri permette lunghe passeggiate e magnifici percorsi in mountain bike.

    Disponibilità della struttura

    Richiedi maggiori informazioni direttamente alla struttura cliccando sul pulsante qui sotto:

    Richiedi info al gestore per le date disponibili

    Camere

    La Struttura La casa del tagliaboschi dispone di 6 camere/alloggi (36 posti letto)

    • 6 Camerate da 6 posti letto (letto aggiuntivo su richiesta)

    Bagni: in comune

    Prezzi e Stagionalità

    Apertura: STAGIONALE



    PREZZI VALIDI DAL 01/06/2019 AL 30/09/2019

    Pernottamento: € 12,00 min € 15,00 max

    Spese a consumo: ESCLUSE

    i prezzi variano anche in base al numero di occupanti e in base al periodo

    Offerte per gruppi e Last Minute

    In questo momento la struttura non propone Offerte

    Servizi Offerti

    Animali: a richiesta
    Accessibilità: strada carrozzabile sterrata
    Sala da Pranzo: n° 40 posti a sedere
    Parcheggio Pubblico nelle vicinanze
    Area giochi Privata

    LA STRUTTURA LAVORA PREVALENTEMENTE CON:

    Famiglie / Amici
    Gruppi Artistici
    Gruppi Parrocchiali / Associazioni
    Gruppi Scout

    SERVIZI GENERALI

    Accesso Diversamente Abili
    Acqua potabile
    Corrente elettrica
    Cucina attrezzata
    Forno a gas
    Riscaldamento

    SERVIZI ACCESSORI

    Area verde nelle vicinanze
    Barbecue
    Escursioni
    Giardino
    Raggiungibile in auto
    Raggiungibile in bus

    Accessibilità

    La Struttura può ospitare:

    Disabili Motori
    La Struttura è adatta a persone con problemi di deambulazione – Adatta a persone in carrozzina
    Disabili Psichici
    Le Camere sono insonorizzate – Le Camere sono lontane da ambienti comuni
    N° 1 camere disponibili per l'accesso
    N° 3 letti totali disponibili

    Le zone accessibili sono:

    Bagno Comune
    Sala Polivalente
    Giardino

    Cosa puoi trovare nei dintorni della struttura?



    • Escursioni

      Papa Wojtila
      "Queste montagne suscitano nel cuore il senso dell'infinito, con il desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime", Giovanni Paolo II.
      Il Santo Padre Giovanni Paolo II ha visitato più volte le vallate del Comelico: tra il 1987 e il 1998 varie volte Sua Santità ha raggiunto le nostre località.
      Il primo soggiorno è passato alla storia (locale) per la celebrazione della S. Messa in Val Visdende in occasione della festività di S. Giovanni Gualberto, patrono degli operatori forestali. Le S. Messe e gli Angelus officiati a S. Stefano di Cadore, Domegge di Cadore, Pieve di Cadore ed a Lorenzago di Cadore hanno richiamato nella vallata migliaia di fedeli, confermando il legame e l'affetto delle genti locali per l'illustre Ospite.
      Proprio Lorenzago di Cadore ha infatti ospitato il S. Padre Karol Wojtyla il quale ha fatto del "Castello Mirabello", situato tra i boschi a monte dell'abitato, il puntodi riferimento delle delle proprie vacanze estive.

      Tutti gli itinerari su:
      www.valcomelicodolomiti.it/estate/sentieri-del-papa.html
      [è presente un allegato ]


    • Escursioni

      Natura incontaminata
      Da aprile a ottobre la valle offre la possibilità di fare escursioni in mountain bike, rilassanti passeggiate fra i boschi al cospetto di una natura incontaminata e selvaggia.
      Sui sentieri ad alta quota si possono fare escursioni più impegnative che si snodano lungo una ragnatela infinita di sentieri.
      [è presente un allegato ]


    • Cultura

      Percorso Postazioni Militari della Grande Guerra

      postaizoniRipristinato a cura della Comunità Montana Comelico Sappada, il tracciato conduce sulle postazioni della Prima Guerra Mondiale. Le edificazioni si trovano nella di zona Cima Canale, la prima borgata che si incontra entrando in Val Visdende. Qui i fanti italiani e i finanzieri, dalle rocce e gallerie fortificate, difendevano i confini italiani e la vallata. Gli austriaci entravano in Val Visdende attraversando il valico di Dignas e venivano respinti dalle fortificazioni di Cima Canale armate con artiglierie tra percorsi e grotte predisposte alla vigilanza sotto il Monte Rinaldo. Il percorso ad anello parte dalla strada principale a Cima Canale a 1250mt slm raggiungendo i 1500-1700mt.slm. L’escursione è introdotta da un tabellone illustrativo all’inizio del percorso e per la visita è necessario munirsi di guanti, casco e torcia.







      [è presente un allegato ]


    • Cultura

      Percorso Naturalistico degli Alberi Monumentali
      percorso didattico

      Nei boschi amministrati dalla Regola di Campolongo, sui piani di Val Carnia in Val Visdende, si trova il Percorso Naturalistico degli Alberi Monumentali che consente di ammirare alcuni abeti rossi di altezza superiore a 50 metri, di oltre 3 metri di circonferenza e con un'età calcolata che arriva anche a 216 anni: uno solo di loro basterebbe per costruite un fienile intero. Il percorso naturalistico si trova ad una quota di 1333 metri sul livello del mare e si snoda per una lunghezza complessiva di circa 126 mt. Per raggiungere il percorso didattico seguire la direzione Costa D'Antola e dopo aver attraversato un piccolo ponte sul fiume con successiva breve salita, il percorso si trova sulla sinistra.
      Il prestigio del legno d'abete della Val Visdende è conosciuto sin dai tempi della Serenissima che si riforniva dei tronchi cadorini per costruire Venezia. Per lungo tempo i boschi sono stati una fonte di reddito e ad oggi sono gestiti dalle istituzioni delle Regole. Una particolarità della vallata è la presenza della Picea excelsa fissilis, il cosiddetto Abete di Risonanza, che cresce solo in pochi boschi della Val Comelico, della Val di Fiemme e di Tarvisio. Specie molto rara, viene usata da liutai per costruire la parte anteriore della cassa armonica di moltissimi strumenti a corda. L'origine della denominazione "risonanza" va ricercata nel fatto che una volta, quando non esistevano le strade forestali, il legno veniva portato a valle facendolo scorrere lungo canali pendenti detti risine costruiti con i tronchi. Durante il tragitto i tronchi, urtando le sponde delle risine, emettevano vibrazioni tali che i boscaioli distinguevano se il legno "cantava" oppure emetteva un suono secco e sordo. Ancora oggi i liutai frequentano questi boschi nei mesi invernali per scegliersi direttamente la pianta, così come fece lo stesso Stradivari.
      [è presente un allegato ]


    • Religione

      Un dono del Creato.
      Giovanni Paolo II ha definito così la Valle che si apre sulla sponda destra del fiume Piave tra S.Stefano di Cadore e Sappada.
      Il Papa polacco l'ha visitata e vi ha celebrato Messa nel 1987 nella bellissima chiesetta della Madonna delle Nevi.

      Tutti gli itinerari su:

      http://www.valvisdende.it/speciali/


      [è presente un allegato ]

    Mappa

    • A 8 Km circa dal Centro di SANTO STEFANO DI CADORE
    • A 60 Km circa dal casello autostradale
    • A 25 Km circa dalla Stazione Ferroviaria
    • A 120 Km circa dall'Aeroporto
    • Coordinate satellitari: 46.6246, 12.65751
    • a27 verso ponte nelle Alpi poi ss 51 fino a Tai di Cadore poi ss52 fino a S.Stefano poi strada comunale fino alla Val Visdende

    POSSIEDI UNA STRUTTURA PER GRUPPI?

    ISCRIVITI AL PORTALE CasePerFeriePerGruppi.it


    Link utili: mare e laghi | montagna e collina | città | accesso diversamente abili | animali ammessi | ultime iscritte | escursioni | speciale weekend | sconti bambini | ponti e festivita' | last minute | sconti gruppi

    Caseperferiepergruppi è un prodotto di Slowtourist SRL
    ViaTrento 3 12025 Dronero CN ITALY
    Assistenza TECNICA al portale: tel +39 0171905455
    ISCRITTA AL REGISTRO DELLE IMPRESE DI CUNEO
    C.F. e P.IVA 03326790049 REA 0281401
    © Tutti i diritti riservati | Login | Web